WELCOME IN

BENVENUTI

Londra. Sull'autobus (1975)

Suppongo che chi visita questo sito web sia interessato alla FOTOGRAFIA. O sia semplicemente curioso di vedere immagini fatte da un altro autore. In entrambi i casi desidero ringraziare per la visita sperando di non rendere noiosa o inutile la sequenza di pagine. Questa che, come ho detto nella Home Page, si prefigura come una mostra fotografica, non sarà solo questo. Ho pensato che, partendo dal presupposto che “dietro ogni singola fotografia si celano un uomo e una storia” ho fatto sì che il fulcro di questo sito siano proprio delle storie, abbinando dei testi alle immagini.

Essenzialmente si è trattato di raccontare di un ragazzo con una grande passione che si trasforma dal nulla in un umile professionista che usa la macchina fotografica e la macchina da scrivere per guadagnarsi da vivere. Non è stata una strada facile; è stata costellata da delusioni e fatiche, ma accompagnata dalla determinazione e dall’impegno. Un poco alla volta la porta si è schiusa, fino a spalancarsi.

Free Jazz al Quadri

Ho perduto amicizie, ho suscitato invidie e mi sono fatto dei nemici, ovviamente fotografi concorrenti. Ma alcuni di questi apprezzavano il mio lavoro e, quantomeno, hanno cominciato a rispettarmi e a stimarmi. Il mio nome non è mai stato famoso presso il grande pubblico perché ho lavorato nell’ombra, con i committenti, con gli editori e le tipografie. Il mio nome era regolarmente pubblicato in piccolo in basso a destra nei poster o al piede dell’ultima pagina sotto la voce “Referenze fotografiche” oppure come “Grafica, testi e foto di…”. Per converso ho vissuto un’esperienza esaltante, scoprendo cose fantastiche, conoscendo persone fantastiche. E fui messo nella condizione di fare tante campagne di ripresa emozionanti.

Ad un certo momento tutta questa alacrità mi ha consumato. Per andare avanti avrei dovuto lasciare Venezia per Milano, dove ero stato chiamato ma dove il lavoro mi prometteva solo routine. Con una laurea in Lingue Orientali e una tessera di giornalista professionista in tasca non me la sono sentita. Ero stanco ed ho chiuso lo studio. Ma ho girato ancora per anni con Nikon e tre ottiche. Ed oggi con le Sony digitali…

AVVERTENZE. Questo sito si occupa di immagini ed è ottimizzato per lo schermo intero 16:9 (F11 Windows). Gli slideshow fullscreen sono dotati di colonna sonora disattivabile cliccando sull'icona "i". L'App per le traduzioni è abilitata (con tutti i suoi limiti). Per tornare all'inizio cliccare sul Logo in alto a sx; per il rimanente della navigazione, in alto a dx c'è il menu...
it Italiano
X